Data: 22 Febbraio 2021 - Fonte:

Confindustria Moda: la ripresa inizierà dal terzo trimestre 2021 La speranza è riposta nel terzo trimestre 2021. A partire da quel periodo, il tessile-moda-accessorio dovrebbe registrare un primo recupero delle perdite registrate nel 2020, che si attestano sul 26%, e all’inizio di quest’anno, avviato con un calo del -18,4% nel primo trimestre e un secondo trimestre a -10 per cento. La previsione è di Confindustria Moda che ha presentato oggi i risultati al 2020 e al primo semestre dell’anno in corso, frutto di una analisi che considera un campione di oltre trecento aziende su tutto il territorio italiano. Ebbene, secondo i dati diramati nel corso della conferenza stampa, l’ultimo esercizio si è chiuso con un forte calo del fatturato a causa della situazione imposta dalla pandemia di Coronavirus, ma in miglioramento rispetto alle stime diramate a novembre. Nel dettaglio, il fatturato delle aziende rappresentate si attesta nel 2020 a 72,5 miliardi di euro, in contrazione del -26% rispetto al 2019 (a novembre il centro studi prevedeva una contrazione annuale del 29,7% e a luglio del 32,5%). Nel complesso, nel 2020, la pandemia ha “bruciato” 25 miliardi fatturato del settore tessile-moda-accessorio e ha determinato un calo generalizzato dell’export compreso tra il 24 e il 26 per cento…

SCARICA IL PDF